Leh Ladakh Cosa vedere

Leh ladakh cosa vedere

Leh

Leh Ladakh Cosa vedere – Leh è una città nel distretto di Leh, nello stato indiano di Jammu e Kashmir. Era la capitale del regno himalayano del Ladakh, la cui sede era nel Leh Palace, l’antica residenza della famiglia reale del Ladakh, costruita nello stesso stile e nello stesso periodo del Palazzo del Potala in Tibet, il capo residenza del Dalai Lama fino al 14 ° Dalai Lama fuggì a Dharamshala, in India, durante la rivolta tibetana del 1959. Leh si trova a un’altitudine di 3.524 metri (11.562 piedi) ed è collegata tramite l’autostrada nazionale 1 a Srinagar nel sud-ovest e a Manali nel sud attraverso l’autostrada Leh-Manali. Nel 2010, Leh è stata pesantemente danneggiata dalle improvvise inondazioni causate da una raffica di nubi.

Laddak – Leh Ladakh Cosa vedere

Leh Ladakh Cosa vedere
Leh Ladakh Cosa vedere

Il Ladakh (“terra di alti passi”) è una regione nello stato indiano del Jammu e Kashmir che attualmente si estende dal Siachen nel Karakorum fino alla principale Grande Himalaya a sud, abitata da popolazioni di discendenza indo-ariana e tibetana . È una delle regioni più scarsamente popolate del Jammu e Kashmir e la sua cultura e storia sono strettamente legate a quella del Tibet. Il Ladakh è famoso per la sua bellezza e cultura di montagna remota. Storicamente, la regione comprendeva le valli del Baltistan (Baltiyul) (ora principalmente in Pakistan), l’intera valle dell’Indo superiore, il remoto Zanskar, Lahaul e Spiti a sud, gran parte di Ngari tra cui la regione di Rudok e Guge a est, Aksai Chin nel nord-est (che si estende fino alle montagne Kun Lun), e nella valle del Nubra a nord sopra Khardong La nella catena del Ladakh. Il Ladakh contemporaneo confina con il Tibet a est, le regioni di Lahaul e Spiti a sud, la Valle del Kashmir, le regioni di Jammu e Baltiyul a ovest e l’angolo sud-occidentale dello Xinjiang attraverso il Passo del Karakoram, nell’estremo nord.

Aksai Chin

Leh Ladakh Cosa vedere
Leh Ladakh Cosa vedere

Aksai Chin è una delle zone di confine contese tra Cina e India. È amministrato dalla Cina come parte della contea di Hotan, ma è anche rivendicato dall’India come parte della regione del Ladakh nello stato di Jammu e Kashmir. Nel 1962, Cina e India combatterono una breve guerra per Aksai Chin e Arunachal Pradesh, ma nel 1993 e 1996 i due paesi firmarono accordi per rispettare la linea di controllo effettivo. In passato il Ladakh acquisì importanza dalla sua posizione strategica al crocevia di importanti rotte commerciali [7], ma poiché le autorità cinesi chiudevano i confini con il Tibet e l’Asia centrale negli anni ’60, il commercio internazionale si è ridotto a eccezione del turismo. Dal 1974, il governo indiano ha incoraggiato con successo il turismo in Ladakh. Dal momento che il Ladakh è una parte del Jammu e Kashmir strategicamente importante, l’esercito indiano mantiene una forte presenza nella regione.

Kargil – Cosa vedere a Leh e Ladakh

La città più grande in Ladakh è Leh, seguita da Kargil. Il governo di Jammu e Kashmir ha creato una divisione amministrativa separata dalla divisione del Kashmir con quartier generale a rotazione 6 mesi (estate) a Kargil e 6 mesi a leh (inverno) buddisti tibetani (39,7%) e gli indù (12,1%) rappresentano collettivamente la maggioranza della popolazione mentre una pluralità di Ladakhi (il 46,7%) sono musulmani (principalmente sciiti). Altri gruppi religiosi includono Sikh. Alcuni attivisti di Leh hanno chiesto in tempi recenti che il Ladakh fosse costituito come territorio sindacale a causa del trattamento ingiusto del Kashmir e delle divergenze culturali del Ladakh con il Kashmir prevalentemente musulmano mentre gli abitanti di Kargil si oppongono allo status di UT per il Ladakh.

You may also like...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Open chat